fbpx

Accessori per smerigliatrice: la guida completa

La smerigliatrice angolare è sicuramente l’elettroutensile più “flessibile”. Con gli accessori giusti può tagliare, lucidare, forare, levigare, smerigliare una ampia varietà di materiali diversi: ferro, inox, legno, cemento, alluminio e molto altro. Sarà sufficiente procurarti i dischetti per smerigliatrice adatti, oppure una spazzola o una fresa per poter risolvere tantissimi problemi in modo rapido.

Oggi esploreremo il vasto mondo degli accessori per la smerigliatrice e vedremo come sceglierli ed utilizzarli al meglio.

Dischi da taglio: i più usati in assoluto

Tra i dischetti per smerigliatrice più utilizzati ci sono sicuramente i dischi da taglio. Ce ne sono di varie misure e per diversi materiali.

La misura del disco (e della smerigliatrice) indica il diametro esterno del disco. Le misure più diffuse in Italia sono: 115 mm,125 mm150 mm230 mm

La velocità di rotazione cambia in base al diametro del disco. È quindi importantissimo montare sulla smerigliatrice il disco della misura corrispondente per evitare incidenti anche gravi.

smerigliatrice angolare

Cosa si può tagliare con la smerigliatrice?

Con la smerigliatrice angolare, detta anche FLEX o Frullino, si possono tagliare quasi tutti i materiali da costruzione: ferro, inox, alluminio, ghisa, pietra, laterizi, cemento. È sufficiente montare il disco corretto in base all’applicazione ed al materiale da tagliare. Il disco specifico non solo ti permetterà di lavorare meglio, ma anche di evitare di rovinare il materiale. Ricorda che i materiali metallici sono soggetti a contaminazione.

Se utilizzi, ad esempio, sull’acciaio inox un disco da taglio per ferro vedrai in seguito formarsi della ruggine. I dischi più comuni, in base al tipo di materiale da tagliare, sono:

Dischi lamellari e da sbavo per la levigatura

La levigatura è un altro importante capitolo delle applicazioni possibili con la smerigliatrice angolare. Con la smerigliatrice ed il giusto disco lamellare è possibile:

  • Rimuovere i cordoni di saldatura
  • Preparare i pezzi per la saldatura
  • Levigare i metalli
  • Levigare grossolanamente il legno
  • Rimuovere ruggine e vernice

I dischi lamellari sono composti da lamelle di carta abrasiva montate su un supporto rigido. Si utilizzano per l’asportazione e la finitura, in particolare sui metalli. Sono disponibili nei diametri: 115, 125 e 150 mm. Sono disponibili diverse grane per andare dalla levigatura grossolana (grana 36 o 40) alla finitura (grana 80 e oltre). Gli abrasivi disponibili sono tanti.

Per l’utilizzo su ferro e acciaio inox si consiglia di utilizzare i dischi allo zirconio: hanno il miglior rapporto qualità prezzo e sono disponibili in una miriadi di formati per ogni esigenza. Noi ti consigliamo i dischi lamellari PLANTEX con supporto in fibra naturale. La fibra naturale del supporto si consuma insieme alle lamelle consentendoti di utilizzare il disco fino all’ultimo grano abrasivo.

Per l’utilizzo specifico su acciaio inox e metalli duri si consigli di utilizzare i dischi 3M CUBITRON. Il grano abrasivo ceramico Cubitron offre prestazioni ineguagliabili sui metalli più duri.

Per l’utilizzo su alluminio, metalli teneri e legno ti consigliamo di utilizzare un disco lamellare con resine anti intasanti. I materiali teneri tendono ad “impastare” il disco che dopo un breve utilizzo scivola sulla superficie a causa del materiale tenero che intasa le lamelle abrasive. I dischi Eisenblatter HellFire sono un’ottima soluzione per chi cerca un disco lamellare che vada bene su tutto: ferro, inox, alluminio, legno…

I dischi da sbavo sono interamente composti da grani abrasivi compressi e servono per le asportazioni più aggressive sui metalli. Disponibili nei diametri: 115, 125, 150, 230 mm

Per il ferro e la maggior parte delle applicazioni consigliamo i dischi da sbavo PFERD.

Per l’acciaio inox ed i metalli duri consigliamo i dischi da sbavo Cubitron di 3M.

Spazzola per smerigliatrice

Le spazzole per smerigliatrice angolare consentono un mondo di applicazioni su numerosi materiali. Sono composte da fili (metallici o sintetici) montati su un supporto che si avvita direttamente all’albero M14 della smerigliatrice. Con la spazzola per smerigliatrice adatta è possibile:

  • Pulire le saldature.
  • Rimuovere sporco e vernice.
  • Rimuovere la ruggine.
  • Preparare il pezzo per la successiva verniciatura.
  • Rimuovere la calamina.

Le spazzole per smerigliatrice possono essere usate su tantissimi materiali, quali ferro, acciaio inox, ghisa, legno, alluminio, plastica e pietra. 

L’alta velocità di rotazione della smerigliatrice, unita alla elevata potenza rendono le spazzole uno strumento estremamente rapido ed efficace. Inoltre le diverse forme delle spazzole consentono di raggiungere anche i punti difficilmente raggiungibili con un disco lamellare come gli angoli.

Le spazzole più comuni in commercio hanno i fili metallici.

  • Le spazzole in ferro sono adatte per la lavorazione su ferro, ghisa, pietra e legno. Non sono adatte per la lavorazione di acciaio inox, alluminio e tutti i metalli soggetti a contaminazione.
  • Le spazzole in acciaio inox sono adatte alle lavorazioni su acciaio inossidabile.
  • Le spazzole in materiale sintetico sono adatte per la lavorazione dell’alluminio, delle leghe leggere e in tutti quei lavori che richiedono meno aggressività.

Le spazzole per smerigliatrice con fili metallici possono essere:

  • Con filo ondulato. I singoli fili che compongono la spazzola non sono legati. La finitura è migliore e la spazzola è meno aggressiva
  • Con filo ritorto. I fili sono ritorti a gruppi in modo da formare delle “trecce” di maggior dimensione. La spazzola è estremamente aggressiva e la finitura grossolana.

Come per i dischi è importante rispettare le indicazioni sulla velocità massima a cui possono essere utilizzate. Utilizzare le spazzole a velocità più alte di quelle consentite è estremamente pericoloso. Data la estrema varietà vi rimandiamo alle schede tecniche del produttore. La velocità massima di utilizzo deve essere indicata anche sulla confezione.

Vi consigliamo vivamente di utilizzare le spazzole PFERD per un l’uso professionale e intensivo.

Utensili diamantati per smerigliatrice

Gli utensili diamantati consentono di lavorare i materiali più duri ed abrasavi. La smerigliatrice angolare grazie alla elevata velocità di rotazione consente di utilizzare al meglio sia i dischi diamantati che tutti gli altri accessori. Con gli utensili diamantati e una bona smerigliatrice potrai: tagliare, forare e levigare.

Gli utensili diamantati per la smerigliatrice si dividono in tre categorie: disco diamantato, foretti diamantati per smerigliatrice e plattorelli diamantati.

DISCHI DIAMANTATI

Con un disco diamantato potrai tagliare un’enorme varietà di materiali duri e abrasivi come: calcestruzzo, pietra, gres porcellanato, asfalto, marmo, granito. 

Ognuno di questi materiali ha caratteristiche diverse e necessità del disco diamantato adatto. Assicurati che quello che acquisti sia idoneo al materiale che devi tagliare. Per un uso non intensivo esistono anche dischi diamanti “universali” che vanno bene un po’ su tutto. Ottimi da tenere nella cassetta attrezzi per ogni evenienza.

Esistono anche dischi diamantati per il taglio dei metalli, molto utili in cantiere quando si ha necessità di avere un disco più stabile con cui tagliare un po’ di tutto: ferro, rame, alluminio.

FORETTI DIAMANTATI

I foretti diamantati, conosciuti anche come frese diamantate o corone diamantate, sono accessori per la foratura di materiali duri come pietra, cemento, gres porecellanato, granito. 

La foratura di questi materiali è delicata perché si rischia di causare crepe e fratture che possono rovinare anche irreparabilmente il materiale che dobbiamo forare.

L’utilizzo dei foretti diamanti è il modo più efficace e sicuro di forare questi materiali.

Sono composti da un cilindro metallico sulla cui superficie sono applicati uno o più strati di materiale abrasivo, comunemente detto “diamante”. I foretti diamanti lavorano con la sola rotazione, senza battente, garantendo forature precise senza il rischio di rompere il materiale che si intende forare.

I foretti per diamantati per smerigliatrice angolare hanno l’attacco con filetto M14 e si avvitano direttamente sull’albero della smerigliatrice. La foratura si effettua cominciando il foro con una inclinazione di circa 45 gradi per poi raddrizzarsi man mano che si procede.

PLATTORELLI DIAMANTATI

I plattorelli diamantati servono per la levigatura dei materiali più duri come la pietra naturale e il calcestruzzo. Maggiore è la quantità di abrasivo più aggressiva sarà la levigatura.

Attenzione! La levigatura con i plattorelli diamantati richiede una smerigliatrice potente. Ti consigliamo di utilizzare una smerigliatrice con sufficiente potenza come la DeWALT DWE4257KT che ha anche una cappa per l’aspirazione ed una impugnatura aggiuntiva. 

Gli utensili e le applicazioni pe la smerigliatrice angolare come hai visto sono davvero tantissimi. 

Per trovare tutti questi prodotti vieni a trovarci in negozio nel nostro Ferramenta Torino, oppure compra online sul nostro shop.

Nel frattempo, continua a seguirci per tutti i nostri suggerimenti e per conoscere le novità.

A presto!

Commerciale Bosio S.N.C.Di Bosio Dott. Giacomo & C

P.IVA 11837820015

Privacy Policy